• italiano
  • Deutsch
  • español
  • Brasil
  • français
  • 中国的
  • русский
  • United States
  • English

Ricerca immobili

Ricerca avanzata
Contratto


Tipologia
Località
Prezzo
Inserire il prezzo senza punteggiatura

Selezionati per voi

Vedi tutti

Venezia

Gustare un gelato mentre il gondoliere, affonda pacatamente il remo nella laguna, spingendo l’imbarcazione nel Canal Grande, è uno dei piaceri ai quali, chi si reca in visita a Venezia, non può assolutamente rinunciare. Ma Venezia non è soltanto canali, edifici storici e gondolieri. Il fascino che l’ex Repubblica Marinara esercita sia sui visitatori estemporaei, sia su chi invece abbia deciso di risiedervi o di trascorrervi periodicamente parte del proprio tempo libero, è dovuto ad una commistione di fattori. Cultura, architettura e tradizione fanno certamente di Venezia una meta ambita dai turisti di tutto il mondo, tuttavia anche la qualità della vita, resa alta dagli elevati standard organizzativi, costituisce motivo di assuefazione alla città.

Venezia Canal Grande

Trasporti efficienti e qualità della vita ottimale

Tra le cose da apprezzare del centro lagunare, va sicuramente annoverata l’organizzazione dei trasporti. L’ amministrazione comunale deve infatti essere in grado di rispondere alle diverse esigenze e di rimediare ai disagi indotti dalla particolare urbanistica, soggetta talvolta a mutamenti improvvisi. Le alluvioni invernali e gli allagamenti che ne sono conseguiti, hanno causato non pochi danni in passato, devìando o, nei casi più gravi, cancellando del tutto strade abitualmente percorse. Per non soccombere a tali inconvenienti occorre quindi dare la giusta priorità ad una gestione oculata dei mezzi pubblici e delle linee esistenti, sfruttando al massimo le alternative offerte dal trasporto acquatico. Questo spiega il motivo per cui molti investimenti ed iniezioni di liquidità provenienti da svariati settori commerciali, siano impiegati nel trasporto pubblico.

Abbonamento turistico

L’abbonamento turistico ad esempio, è solo una delle possibilità offerte al pedone. Esso consente di muoversi liberamente tra i canali e le bellezze cittadine, con traghetti ed imbarcazioni simili. Consultando il sito del comune è possibile reperire tutte le informazioni necessarie in merito http://www.comune.venezia.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1.

La carta Venezia

E’ l’ideale per periodi di permanenza più lunghi. Il costo è di 40€ e va richiesta espressamente presentando un documento presso l’ufficio turistico. Essa consente di ridurre significativamente le spese per gli spostamenti quotidiani su acqua.

Trasporti su terraferma

Il costo dell’abbonamento mensile per vaporetti più trasporto urbano su terraferma, oscilla tra i 28 e i 35 euro, in base al tragitto. Tra le numerose possibilità, c’è anche quella di acquistare un carnet comprensivo di più corse, da consumare a proprio piacimento. Conoscere le varie linee è un passo obbligato per chi intenda trasferirsi e vivere a Venezia. A questo scopo, il sito dell'actv http://www.actv.it/ , fornisce tutti gli aggiornamenti relativi ad orari e linee.

Mangiare a Venezia

La caratteristica dell’offerta culinaria Veneziana, oltre alla varietà dei gusti e al gran numero di prelibatezze che essa include, consiste nella pluralità dei luoghi di ristoro, situati in ogni anfratto della magica città. Non solo ristoranti, ma anche decine di osterie, i cosiddetti Bacari, e piccole tavole calde disseminate per le vie dell’ ex Repubblica Marinara, consentono al turista di scegliere se consumare uno spuntino veloce o un pasto completo. I cicheti, assaggini di baccalà, sarde, frutta, verdura, salumi e formaggi locali, sullo stile delle tapas spagnole,rappresentano il giusto compromesso tra un pranzo ed uno snack volante.

La cucina veneta

Sempre affiancata a dell’ottimo vino,la gastronomia Veneziana comprende gustose ricette, prevalentemente a base di pesce. Dal branzino al vapore, gli scampi alla Carlina, gli gnocchi di zucca, la zuppa di radicchio, al risotto del Doge, il piatto preferito da Casanova secondo tradizione, tutte le portate si distinguono per il giusto connubio di semplicità e raffinatezza, accostamenti che difficilmente si ritrovano in altre cucine.

I ristoranti

Di ristoranti a Venezia, ce n’è per tutti i gusti. Raffinati, economici o di medie pretese, avranno tutti una cosa in comune: l’ospitalità. Accoglienza e cortesia, sono infatti prerogative di molti ristoratori presenti sul territorio.

  • Ristorante alle Corone: estremamente raffinato, è adatto ai palati più chic, che ricercano gusti particolari ed ambienti suggestivi.
  • Trattoria Pontini: situato in zona San Marco, ha ricevuto il certificato di eccellenza 2014. Prezzi competitivi e proprietari simpatici fanno la differenza.
  • Riviera: con sullo sfondo Dorsoduro ed il canal della Giudecca, si presta a cenette romantiche, proponendo piatti tipici impreziositi con erbe ed aromi del territorio.
  • La Colombina: nel cuore di Venezia, seleziona gli ingredienti con cura, assicurandosi di rispettare la filosofia del Km 0.
  • Ristorante taverna dei Dogi: è uno dei più noti e prestigiosi a Venezia. Le pietanze preparate da chef esperti, variano ogni giorno, riproponendo gli antichi sapori veneti.
  • Ristorante alla Conchiglia: a due passi da Piazza San Marco, può vantare un menù eccellente a base di pesce ed altre specilità difficilmente reperibili in altri ristoranti.
  • Trattoria al Vaporetto: tra Rialto e San Marco, popone piatti a base di carne, ma anche pesce e le zuppe più disparate.
  • Osteria agli artisti: nel sestiere di Dorsoduro, è nota per il menù sempre diverso, la cortesia del servizio e l’estrema varietà di formaggi freschi e stagionati disponibili.
  • Ai Tosi Grandi: consigliato anche dal Touring club Europa/Italia, è sia ristorante che pizzeria. Le grandi sale interne si prestano ad eventi di ogni tipo, mentre la terrazza panoramica è perfetta per le cene estive al chiaro di luna.
  • La Palanca: piccolo ed accogliente, è considerato uno dei migliori per quel che concerne vini e prodotti tipici locali.